Blue Origin ha inviato nello spazio la prima egiziana e il primo portoghese

2 mins read

La compagnia spaziale di Jeff Bezos, Blue Origin, ha inviato la prima egiziana e il primo portoghese nello spazio giovedì, durante un viaggio di dieci minuti a bordo del razzo New Shepard.

L’equipaggio comprendeva un totale di sei turisti spaziali, avendo pagato un prezzo segreto per vivere questa esperienza.

Il decollo è avvenuto dal Texas occidentale. La capsula, una volta azionata da un lanciatore, ha raggiunto più di 100 chilometri di dislivello prima di scendere verso la Terra, rallentata dai paracadute per atterrare dolcemente nel deserto.

Lassù, i passeggeri possono testare l’assenza di gravità staccandosi dal sedile per alcuni istanti e vedere la curvatura della Terra attraverso grandi oblò.

“Sto galleggiando!” esclamò un passeggero a bordo. “Guarda questo nero!”, ha lanciato un altro, in una diretta del volo.

È stato il sesto volo turistico spaziale di successo per Blue Origin in poco più di un anno, con il primo che si è svolto a fine luglio 2021, con lo stesso Jeff Bezos a bordo.

L’egiziana Sara Sabry, ingegnere e fondatrice di un’associazione finalizzata alla promozione della ricerca spaziale, è stata sponsorizzata dal programma “Space for Humanity”, il cui scopo è quello di democratizzare l’accesso allo spazio.

Al viaggio ha preso parte anche Mario Ferreira, un imprenditore portoghese che ha partecipato in particolare alla Dakar.

Con questo volo, l’americano-britannica Vanessa O’Brien è diventata anche la prima donna a vincere un Guinness dei primati concesso a chi si è confrontato con condizioni estreme sulla Terra (ha scalato l’Everest), in acqua (fino al punto più profondo Challenger Deep ) e nell’aria, attraversando il confine dello spazio.

La troupe è stata completata dal co-fondatore di un famoso canale Youtube, Coby Cotton, dall’uomo d’affari Steve Young, e Clint Kelly III, che ha lavorato per un’agenzia del Pentagono dove ha guidato un progetto di sviluppo di auto a guida autonoma.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog