Iran: per sedare le proteste la polizia usa la cavalleria

2 mins read
iran - guardie a cavallo

Iran: per sedare le proteste la polizia usa la cavalleria – In  concomitanza con il proseguimento delle proteste in varie città iraniane, Masoud Staichi, portavoce della magistratura iraniana , ha affermato oggi, che sono state presentate più di 1000 accuse in relazione ai recenti disordini nel Paese.

Secondo i video diffusi online, le autorità iraniane hanno utilizzato poliziotti a cavallo nelle strade di Teheran per controllare le proteste scoppiate da più di due mesi in seguito alla morte di Mahsa Amini mentre era sotto la custodia della polizia morale.

Un’unità speciale di pattuglia è stata vista in piedi davanti a una fila di bandiere nazionali iraniane su una strada principale nel quartiere di Sadiqiyah, nel nord-ovest di Teheran. La forza di cavalleria della polizia nota come “Aswaran” comprende cavalli turkmeni e arabi.

E l’unità di cavalleria è stata vista in passato per le strade della capitale iraniana, soprattutto durante una cerimonia di parata, ma il suo dispiegamento durante le manifestazioni è insolito.

Le Guardie Rivoluzionarie hanno esplicitamente invitato i manifestanti a stare lontano dalle strade. I leader iraniani hanno descritto le proteste come un complotto dei nemici della Repubblica islamica, inclusi Stati Uniti e Israele.

L’agenzia di stampa semi-ufficiale “Tasnim”, citando il giudice capo della provincia di Teheran, ha affermato che circa un migliaio di persone “che hanno compiuto atti di sabotaggio nei recenti eventi, tra cui aggredire o uccidere guardie di sicurezza e appiccare il fuoco a proprietà pubbliche” sarà processato in un tribunale rivoluzionario e ha aggiunto che le prove saranno pubbliche.

Domenica, 277 deputati intransigenti nel parlamento iraniano hanno esortato la magistratura a “trattare con fermezza” i manifestanti. Hanno detto in una dichiarazione: “Chiediamo alla magistratura di trattare con fermezza gli autori di questi crimini e con tutti coloro che aiutano nei crimini e incitano ai rivoltosi”, secondo “Reuters”.

Le autorità iraniane stanno conducendo una sanguinosa repressione per sedare i disordini. 

Tratto da Alarabiya

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Neppure con un fiore!

Neppure con un fiore! di Salvatore Sfrecola “Le donne non si sfiorano neppure con un fiore!”