Roma: Formula E 2022, il 9 e 10 aprile all’Eur

3 mins read
roma - formula e

Roma la Città Eterna accoglierà migliaia di fan nelle sue strade per la Formula E World Championship nel fine settimana.

I fan di ritorno avranno molto da esultare quando il pilota italiano di Dragon/Penske Autosport Antonio Giovinazzi farà il suo debutto in casa in Formula E il 9 e 10 aprile.

Il Circuito Cittadino dell’EUR a Roma, con 19 curve e 3,385 chilometri, uno dei più lunghi del calendario ABB di Formula E è un mix di curve ad alta velocità, sezioni strette e complesse e ondulazioni con molte opportunità di sorpasso.

Le 22 auto da corsa completamente elettriche sfrecceranno intorno a punti di riferimento tra cui il Palazzo dei Congressi e Piazzale Marconi mentre la gara percorrerà l’iconico Palazzo della Civiltà Italiana, noto come Square Coliseum, con il Parco Ninfeo che fa parte del perimetro del circuito. Un nuovo aggiornamento per quest’anno vede la partenza spostata tra le curve tre e quattro con il traguardo in avvicinamento alla curva 19.

Jean-Eric Vergne è tornato a casa sul gradino più alto nel terzo round nel 2020-21 con una guida calcolata dal quinto al primo, con Stoffel Vandoorne della Mercedes-EQ che ha preso la bandiera a scacchi nel quarto round, il secondo delle gare dello scorso anno.

Edoardo Mortara è in testa all’ABB FIA Formula E Drivers’ World Championship dopo un trio di primi sei piazzamenti, inclusa una vittoria in gara due a Diriyah. L’argenteria e i punti di forza per il suo compagno di squadra ROKiT Venturi Racing Lucas di Grassi in Arabia Saudita hanno contribuito a garantire che il team monegasco avesse abbastanza del resto per lasciare il Messico come battistrada delle squadre, appena davanti a Mercedes-EQ.

Il campione in carica Nyck de Vries (Mercedes-EQ) è il secondo consecutivo, dopo aver salito il gradino più alto nell’apertura della stagione. L’olandese, e il leader Mortara, sono due dei soli quattro piloti ad aver segnato punti in tutti e tre i round dell’ottava stagione finora, gli altri sono Vergne del DS Techeetah e il pilota di Avalanche Andretti Jake Dennis che siedono sesto e settimo in classifica.

I primi tre round della stagione 2021-22 dell’ABB FIA Formula E World Championship hanno visto tre diversi vincitori di gare, tra cui una storica doppietta del TAG Heuer Porsche Formula E Team nell’ultima gara, l’E-Prix di Città del Messico, con una vittoria inaugurale per la squadra.

Pascal Wehrlein ha consegnato con stile, assicurandosi la sua prima vittoria nel processo. Il 27enne ha portato a casa una doppietta Porsche, con Andre Lotterer in stretta compagnia e la coppia ha inflitto un giro in più al resto per strofinare sale sulle ferite, tale è stato il successo strategico della squadra.

Tratto da Arabnews

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Perdonaci Saman

Perdonaci Saman – Con qualche piccolo trafiletto i media ci hanno informato che gli assassini di Saman