/

La pianta nota sin dai tempi antichi: la curcuma

2 mins read
curcuma

La curcuma è un’erba molto benefica per il corpo. Basti pensare che, come pianta medicinale aromatica, era nota agli indiani sin dai tempi antichi.

Molti scienziati e storici sostengono che l’Asia meridionale sia la patria originale della curcuma, e che da lì potrebbe essersi diffusa nei paesi del sud-est asiatico e nelle isole del Pacifico. È stato dimostrato come questa erba, che appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, fosse coltivata selvaggiamente nelle regioni forestali di Giava, in Indonesia, già nel V secolo d.C. Ci sono testi sanscriti che appartengono al V e VI secolo d.C. che descrivono gli usi di questa pianta. Persino Marco Polo ne menzionava gli usi in Cina. Al giorno d’oggi, questa pianta è ampiamente coltivata principalmente in India, Cina, Taiwan, Indonesia, Sri Lanka, Giava, Brasile, Perù, e in molte zone dell’Africa e dell’Australia.

Si distingue per il suo colore giallo acceso e il suo profumo che è un misto tra arancia e zenzero. Il suo utilizzo non si limita alla preparazione di molte varietà di cibo, dando loro il caratteristico colore giallo. Questa pianta è nota per essere ricca di vitamine quali la vitamina C, vitamina K, vitamina E e vitamina B, oltre a molti minerali nutrizionali come ferro, magnesio, fosforo, calcio, potassio e zinco.

I componenti chimici più importanti della curcuma sono un gruppo di composti chiamati curcuminoidi, che includono la curcumina (diferuloilmetano), la demetossicurcumina e la bisdemetossicurcumina. Il composto meglio studiato è la curcumina, che è un ingrediente principale della curcuma in polvere. La curcuma ha anche molti importanti oli volatili tra cui il turmerone, l’atlantone e lo zingiberene. Le resine oleose e oleose estratte dalla curcuma sono ampiamente utilizzate nell’industria farmaceutica. 

In natura esistono ben 40 generi e 400 specie diverse di curcuma. Le varietà più comuni sono la curcumina longa, la curcuma aromatica, la amada, la algustifolia, la zidoria. La curcuma, inoltre, è un ottimo alleato per la combustione dei grassi, coadiuvando l’organismo all’espulsione di tossine e batteri nocivi dal corpo.

Di Laila Maher

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Perdonaci Saman

Perdonaci Saman – Con qualche piccolo trafiletto i media ci hanno informato che gli assassini di Saman