Russia: Putin, presenza USA in Afghanistan si è conclusa con “tragedie”

1 min read
putin russia

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno concluso  la campagna ventennale in Afghanistan lasciando “solo tragedie, solo perdite”.

Mosca ha criticato la politica degli Stati Uniti in Afghanistan, paese ora sotto il controllo dei talebani.
Secondo il presidente russo, l’esercito degli Stati Uniti ha cercato di “radicare le proprie norme” nell’Afghanistan devastato dalla guerra per due decenni, ma senza risultati positivi, anzi “il risultato sono solo tragedie, solo perdite per coloro che lo hanno fatto (per gli Stati Uniti) e ancora di più per le persone che vivono in territorio afgano”. È “impossibile imporre qualcosa dall’esterno”, ha detto.

La scorsa settimana Putin aveva dichiarato che la Russia non avrebbe interferito in Afghanistan e che Mosca ha imparato dall’occupazione sovietica del paese. Si è poi lamentato dei paesi occidentali  che vogliono collocare i rifugiati afgani negli stati dell’Asia centrale alleati di Mosca.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog