USA: Starbucks sospeso il vaccino per i dipendenti statunitensi a seguito della decisione da una Corte Suprema degli Stati Uniti

1 min read
Starbucks - usa

Starbucks Corp, secondo una nota inviata ai lavoratori, ha sospeso l’obbligo di vaccinazione o test COVID-19 per i dipendenti statunitensi a seguito della decisione da una Corte Suprema degli Stati Uniti.

Il gigante del caffè aveva detto all’inizio di questo mese che avrebbe richiesto ai suoi circa 220.000 dipendenti statunitensi di essere completamente vaccinati contro COVID-19 o di sottoporsi a test settimanali.

La scorsa settimana la Corte Suprema degli Stati Uniti ha annullato il mandato di vaccinazione o test da parte dell’amministrazione Joe Biden per le grandi imprese, stabilendo che la politica ha oltrepassato l’autorità esecutiva.

“Rispettiamo la sentenza della corte e ci atterremo”, ha scritto John Culver, Chief Operating Officer di Starbucks, in una nota ai lavoratori.

La mossa segue una decisione simile del conglomerato industriale General Electric Co.

Tratto da Reuters

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Perdonaci Saman

Perdonaci Saman – Con qualche piccolo trafiletto i media ci hanno informato che gli assassini di Saman