New Delhi cerca di dare impulso alla partnership strategica indiano-saudita durante la visita del Ministro degli Affari Esteri

4 mins read

New Delhi sta cercando di rafforzare la sua partnership strategica con Riyadh e la cooperazione su piattaforme internazionali, ha affermato venerdì il governo indiano, in vista del primo viaggio ufficiale del ministro degli Affari esteri S. Jaishankar in Arabia Saudita.

Jaishankar dovrebbe arrivare nel Regno sabato per una visita di tre giorni, durante la quale co-presiederà con il ministro degli Esteri saudita, il principe Faisal bin Farhan, la riunione ministeriale inaugurale del Comitato per la cooperazione politica, di sicurezza, sociale e culturale sotto il quadro del Consiglio di partenariato strategico India-Arabia Saudita.

Il ministero indiano degli Affari esteri ha affermato in una dichiarazione che i ministri avrebbero “effettuato una revisione completa” delle relazioni bilaterali.

“Durante la visita, EAM incontrerà anche altri dignitari sauditi, nonché il Segretario generale del Consiglio di cooperazione del Golfo S.E. Dr. Nayef Falah Mubarak Al-Hajjraf. Entrambe le parti esamineranno le relazioni bilaterali e discuteranno i modi per migliorarle”, ha affermato il ministero.

“Entrambe le parti discuteranno anche questioni regionali e internazionali di reciproco interesse, inclusa la loro cooperazione alle Nazioni Unite, al G20 e al GCC”.

Jaishankar incontrerà i rappresentanti dei 3,5 milioni di espatriati indiani che vivono e lavorano nel Regno.

I legami sauditi-indiani hanno raggiunto nuovi massimi quando il principe ereditario Mohammed bin Salman ha visitato Nuova Delhi nel febbraio 2019. Nell’ottobre dello stesso anno, il primo ministro indiano Narendra Modi è arrivato a Riyadh su invito del re Salman ed è stato istituito il Consiglio di partenariato strategico.

La partnership strategica India-Saudi si concentra su quattro aree: questioni politiche, sicurezza, relazioni socio-culturali e corporazione della difesa.

“L’India e l’Arabia Saudita negli ultimi anni hanno rafforzato in modo esponenziale le loro relazioni bilaterali in vari campi, che si tratti di contatti politici, cooperazione nella lotta contro il COVID-19, anche nei forum multilaterali, che si tratti delle Nazioni Unite o del G20, che L’Arabia Saudita si stava dirigendo nel 2020″, ha detto a Arab News Muddassir Quamar, un collega dell’Istituto di Studi e Analisi sulla Difesa di Nuova Delhi, ha detto a Arab News.

È probabile che la visita di Jaishankar rafforzi ulteriormente i legami. “Dato il tipo di sviluppi regionali e internazionali a cui stiamo assistendo oggi e dato il fatto che sia l’India che l’Arabia Saudita sono attori molto importanti – attori regionali e internazionali – questa è una visita molto importante da tutte queste prospettive”, ha affermato Qamar. Il viaggio dovrebbe anche aiutare i dirigenti dei due paesi a stabilire modi per procedere con i progetti di investimento. “Abbiamo una partnership strategica tra India e Arabia Saudita e c’è anche un consiglio, e questo consiglio supervisiona vari comitati: economici, politici, culturali. Supervisiona le relazioni bilaterali in vari ambiti: investimenti, partenariati economici, antiterrorismo e anche molti altri campi”, ha detto il prof. Zikrur Rahman, direttore fondatore dell’India-Arab Cultural Center, che come diplomatico aveva servito in diversi paesi del Medio Oriente Notizie arabe. “Questa è una visita importante che darà un’idea alla leadership del Regno dell’Arabia Saudita, oltre che alla leadership dell’India, su come procedere ulteriormente per quanto riguarda i grandi investimenti e anche le opportunità per i nuovi progetti, che sono stati lanciati da il Regno dell’Arabia Saudita

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog